Workshop: un controverso caso di successione internazionale

Streaming

Gratuito

Workshop: un controverso caso di successione internazionale

Webinar
Data
19 Ottobre 2021
Orario
14.00 - 16.00
Location
Online
Termine iscrizioni
12 Ottobre 2021

Progetto Interreg

Il Webinar si rivolge a:

Trustee
Consulenza clientela Wealth Management
Wealth and Tax Planning Advisory
Gestore patrimoniale
Legal

Tematiche trattate

LegalTax

Costo di partecipazione

Quota standard: Gratuito

Presentazione

Eugene Smith (nome inventato) nasce a New York nel 1948 da padre inglese e madre statunitense.
Nel 1980 riceve un lascito testamentario di vari milioni da suo nonno paterno e si ritira in una villa a Capri, lasciando la sua attività di architetto. Il testamento del nonno di Eugene prevedeva come l’intero patrimonio sarebbe stato diviso fra i propri eredi con formula per stirpes. Eugene è l’unico erede vivente del suo ramo familiare.
Eugene si sposa (in Italia) in regime di comunione dei beni e acquisisce la cittadinanza italiana; si separa a causa di una relazione extra coniugale dalla quale, la moglie sospetta sia nato un figlio.
Successivamente Eugene si trasferisce a Londra; è titolare di diversi immobili in Inghilterra, in Toscana e in Ticino. Rinuncia alla cittadinanza statunitense ed acquisisce quella di St. Christopher and Nevis (St. Kitts) con un investimento nel comparto immobiliare locale.
Poco prima di essere sottoposto ad una complessa operazione chirurgica, nel 2010, redige un primo testamento, soggetto al diritto dello Stato di New York che regola l’intero suo patrimonio.
Nel 2011 ne redige un secondo, soggetto al diritto inglese che revoca tutti i testamenti precedenti salvo le disposizioni che regolano i suoi beni situati in Svizzera e in Italia.
Nel 2012, Eugene redige un terzo testamento, soggetto al diritto italiano, che regola esclusivamente i beni situati in Italia.
Nel 2018, Eugene incarica un avvocato di St. Kitts di finalizzare un quarto testamento che avrebbe dovuto avere applicazione sull’intero asse ereditario e nel quale Eugene revocava tutte le precedenti disposizioni testamentarie. Non si troverà traccia di questo testamento.
Nella primavera del 2021, Eugene scopre di soffrire di una malattia genetica attualmente incurabile. Eugene decide quindi di seguire una terapia “crionica” che ne prevede il congelamento a una temperatura di oltre 150 gradi centigradi sotto zero (con la speranza di poter essere “scongelato” nel futuro quando si sarà trovata una cura per questa malattia). L’intervento si è tenuto il 1. settembre 2021.

Contenuti

1. Presentazione del case study
2. Ricostruzione dell’asse ereditario
3. Questioni di diritto successorio internazionale
4. Istanze da parte dei cugini, della moglie e del presunto figlio e di altri soggetti coinvolti direttamente e non nei diversi progetti di pianificazione patrimoniale di Eugene Smith

Relatori

Jacopo Crivellaro: Senior Associate presso lo studio Baker McKenzie di Ginevra, Attorney at Law (New York) e Solicitor (England & Wales)

Caterina Martinoli: Avv., Studio Legale Avv. Dr. Caterina Martinoli, Chairman, STEP Lugano Centre

Data ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2021

Persona di contatto

Iscrizione

Titolo
Workshop: un controverso caso di successione internazionale

Tipologia

Webinar

Durata
2 ore

Periodo del corso
19 ottobre 2021, 14.00 - 16.00

Quota standard
Gratuito

Erogazione
Live streaming

Dati del partecipante