Patrimonio finanziario italiano: fiscalità e antiriciclaggio

8 ore

I Edizione

interreg_logo
ticino
La consulenza finanziaria e patrimoniale si sostanzia nell’utilizzo di una serie di strumenti e istituti che trovano in ciascun ordinamento delle regole precise che ne specificano le condizioni di applicabilità e utilizzo oltre che le caratteristiche e gli obiettivi a cui rispondono. Spesso ci si avvale di tali strumenti in modo combinato, secondo logiche corrispondenti alle specifiche situazioni in cui si trova il cliente. Il rischio maggiore è un uso improprio, non rispondente agli scopi per cui un determinato istituto è stato previsto. In tale contesto, in particolare nell’ipotesi di cliente residente in Italia, vi è anche il rischio fiscale, tra i più insidiosi.
L’iniziativa si sofferma sui temi principali del cd. “rischio fiscale cross – border” la cui gestione rappresenta una condizione ormai imprescindibile per un servizio di wealth management.
Il corso si colloca nell’ambito del Progetto INTERREG “La piazza finanziaria ticinese e l’economia del Nord Italia. Stimoli all’integrazione territoriale in ottica transfrontaliera”, il cui scopo è approfondire le tre dimensioni cardine del divenire della regione: norme, economia e finanza.
Questo modulo fa parte del percorso Family Business e servizi internazionali per la PMI italiana
Al termine del corso, il partecipante:
- conosce la normativa vigente in Italia utile per una gestione tax compliant del patrimonio finanziario del cliente italiano, alla luce anche della convenzione contro la doppia imposizione Svizzera - Italia;
- è aggiornato sulla più recente casistica in materia antiriciclaggio;
- ha approfondito la figura del beneficiario effettivo nel contesto italo – svizzero.
1. Compliance e pianificazione patrimoniale del cliente italiano
1.1. Casistica penale e amministrativa della legislazione antiriciclaggio
1.2. Titolare effettivo nelle IV e V Direttiva UE antiriciclaggio
1.3. Giurisprudenza sulla cooperazione italo - svizzera in materia fiscale
2. Accertamento della residenza fiscale del cliente italiano ai sensi della normativa italiana (compresa la giurisprudenza più recente) e convenzionale, con focus sulla CDI Svizzera - Italia. L'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (prassi dell'AdE)
3. Monitoraggio fiscale
3.1. Soggetti e operazioni monitorate; trasferimenti oggetto di dichiarazione
3.2. Coordinamento con la normativa antiriciclaggio, in particolare per la figura del titolare effettivo
4. L'imposta sul valore delle attività finanziarie situate all'estero
5. Doppia imposizione dei redditi finanziari del cliente italiano
5.1. Condizioni di transnazionalità dei redditi finanziari in base alla normativa italiana
5.2. Metodi interni italiani per prevenire la doppia imposizione delle rendite finanziarie di fonte estera
5.3 Metodi convenzionali: in particolare, il Trattato Italia – Svizzera e il relativo trattamento di dividendi, interessi, capital gain
Docente: Paolo Bernasconi
Avv., Bernasconi Martinelli Alippi & Partners, Consulente scientifico CSVN, Prof. tit. em. Univ. di San Gallo

Docente: Giuseppe Corasaniti
Professore ordinario di Diritto Tributario, Università degli Studi di Brescia, Avvocato e Dottore Commercialista, Partner Studio Uckmar Associazione Professionale, Milano

Docente: Alfonso Rivolta
Dott. Commercialista, Adv. LL.M., Senior Vice President Global Head Wealth Planning, EFG Bank SA, Lugano

03/03/2021, 09.00 - 17.00
Maddalena Biondi
091 9616510
mbiondi@csvn.ch
Ultimo aggiornamento: 20/10/2020

Tematica

Legal & Tax

Data inizio

03/03/2021

Termine iscrizioni

24/02/2021

Prezzo

Standard:

CHF 410

Accedi
Carrello
Centro Studi Villa Negroni