Articoli Categoria: Banking & Finance & Wealth Management

Banche e PMI: un’alleanza vincente

Sono circa 34.000 le piccole-medie imprese che abitano il territorio ticinese, con 150.000 relativi posti di lavoro. Come oramai noto, oggi la macchina economica svizzera è in gran parte affidata al tessuto delle PMI, che rappresentano il 99,7% delle aziende e gestiscono il 67,2% di risorse umane.

Leggi Tutto »

Rischi climatici e ambientali in ambito bancario e nella gestione patrimoniale

I regolatori del settore finanziario dedicano sempre più attenzione ai fattori climatici e all’impatto che questi avrebbero in termini di rischi finanziari (rischi di credito, di mercato, di liquidità), operativi e legali. In particolare, FINMA ritiene il tema dei rischi finanziari correlati ai cambiamenti climatici uno dei pericoli più significativi a lungo termine che potrebbero influenzare la piazza finanziaria svizzera in modo durevole.

Leggi Tutto »

Sostenibilità e wealth management

Quasi non passa giorno senza che emergano nuove iniziative, sia pubbliche sia private, volte a migliorare aspetti di sostenibilità. Una recente notizia è che il Consiglio federale ha deciso nella seduta dello scorso 17 novembre di elaborare una proposta per l’emissione di prestiti verdi da parte della Confederazione.

Leggi Tutto »

Servizi finanziari transfrontalieri

La discontinuità nell’evoluzione dei
rapporti transfrontalieri domanda un
ripensamento del modello di business
della piazza ticinese che investe gli individui
(e la loro formazione), gli istituti
(e i loro servizi), nonché il sistema
finanziario (e le sue componenti): la risposta
in un Master di II livello del CSVN
in collaborazione con l’Uninsubria.

Leggi Tutto »

Rischi climatici nel bilancio bancario

Lo scorso 10 Novembre l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) ha divulgato un comunicato stampa dal titolo “Obblighi di trasparenza per i rischi climatici”, mediante il quale intende accrescere la trasparenza su tali rischi nel sistema finanziario; ciò in quanto – evidenzia la FINMA – “gli effetti del cambiamento climatico possono comportare a lungo termine rischi economici significativi per gli istituti finanziari”.

Leggi Tutto »

Newsletter