Struttura finanziaria e fonti di finanziamento delle PMI italiane (a controllo familiare)

8 ore

I Edizione

interreg_logo
ticino
La questione dell’accesso al capitale da parte delle PMI italiane è una priorità già da diversi anni e le particolarità della dimensione ridotta e della natura familiare della proprietà e (spesso) della conduzione implicanti una certa resistenza ad aprire all’ingresso di nuovi soci finanziatori piuttosto che reperire fondi sul mercato di borsa o investitori istituzionali, rendono il tema di estrema attualità.
Secondo i dati forniti dall’ultima edizione del “Survey on the Access to Finance of Enterprises in the euro area” (Ottobre 2019 – Marzo 2020) vi è stato un forte aumento di domanda di strumenti da parte delle PMI nella zona Euro, dove l’Italia appare con un +12%.
Nella specifica prospettiva della gestione del fabbisogno finanziario, l’iniziativa, partendo da una premessa sulla struttura finanziaria delle imprese di piccole e medie dimensioni, fornisce un’attuale panoramica delle diverse possibilità di finanziamento, comprese le più recenti volte a cercare di migliorare l’accesso ai finanziamenti e ai mercati.
Il corso si colloca nell’ambito del Progetto INTERREG “La piazza finanziaria ticinese e l’economia del Nord Italia. Stimoli all’integrazione territoriale in ottica transfrontaliera”, il cui scopo è approfondire le tre dimensioni cardine del divenire della regione: norme, economia e finanza.
Questo modulo fa parte del percorso Family Business e servizi internazionali per la PMI italiana
Al termine del corso, il partecipante:
- ha un inquadramento delle classiche dinamiche che si sviluppano all’interno delle PMI italiane a controllo familiare per l’adozione delle decisioni relative all’entità e alle caratteristiche del fabbisogno finanziario attuale e prospettico, in un’ottica di sostenibilità;
- ha analizzato i diversi possibili strumenti alternativi di finanziamento delle PMI italiane, soprattutto in un'ottica di passaggio generazionale e di crescita aziendale.
1. La struttura finanziaria delle PMI italiane
1.1 L'accesso al capitale da parte delle PMI italiane
1.2 La relazione con il sistema bancario
1.3 Relationship lending
1.4 PMI e digital lending
2. Mercati finanziari e sistema degli incentivi fiscali
3. Il private capital per le PMI italiane
3.1. L’exit come fase imprenditoriale nel contesto dell’impresa familiare. La quotazione su AIM Italia
3.2. Strumenti di finanza innovativa: minibond, crowdfunding, direct lending, piattaforme fintech
3.3. Il ruolo del private equity/private debt e gli effetti: caso aziendale di un’impresa familiare
4. Testimonianza: il ruolo del private equity e private debt in Italia
Docente: Giovanni Fusaro
Collaboratore Ufficio Studi e Ricerche AIFI – Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt

Docente: Giancarlo Giudici
Professore ordinario di corporate finance, Politecnico di Milano

Docente: Stefano Massarotto
Dottore commercialista, Partner, Studio Legale Tributario FRM Facchini Rossi Michelutti, Milano

25/11/2020, 09.00 - 17.00
Maddalena Biondi
091 9616510
mbiondi@csvn.ch
Ultimo aggiornamento: 20/10/2020

Tematica

Legal & Tax

Data inizio

25/11/2020

Termine iscrizioni

19/11/2020

Prezzo

Standard:

CHF 410

Accedi
Carrello
Centro Studi Villa Negroni