Nasce una nuova figura professionale: il Fidleg Officer

Condividi articolo:

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Il mondo finanziario svizzero si è caratterizzato, nell’anno da poco concluso, per una serie di eventi significativi, tra cui l’entrata in vigore della prima regolamentazione uniforme sugli istituti finanziari (LIsFi) e sui servizi finanziari (LSerFi).

Le categorie dei gestori patrimoniali indipendenti, trustee, gestori di patrimoni collettivi, direzioni dei fondi e SIM (ciascuna di esse ora definita “istituti finanziari”) sono quindi soggette ad obblighi autorizzativi, di controlli e vigilanza, organizzativi e comportamentali in precedenza richiesti solamente alle banche (cosiddetta vigilanza prudenziale).

La particolare intensità dello sforzo che verrà affrontato nell’anno da poco iniziato, così come nel 2022 è quindi frutto di una doppia richiesta del legislatore:

1. organizzare, definire e garantire l’implementazione dei comportamenti nei confronti dei clienti: profilatura finanziaria dei clienti, adeguata informazione, documentazione e rendiconto agli stessi, nonché verifica finanziaria dei servizi ed investimenti dei clienti – di cui alla LSerFi entro il 31.12.21;

2. al piu’ tardi entro i 12 mesi successivi (il 31.12.2022) presentare all’autorità di vigilanza competente (FINMA) una struttura operativa che soddisfi i requisiti organizzativi necessari per ottenere l’autorizzazione come istituto finanziario.

Osserviamo in questi ultimi mesi un intenso fermento da parte degli istituti finanziari nelle attività di definizione della governance nonché dell’organizzazione interna di ruoli e compiti da affidarsi a specifici professionisti che presidieranno le funzioni necessarie.

Un aspetto particolarmente delicato riguarda i ruoli del compliance e risk officer, profili qualificati che dovranno essere indipendenti dalle attività orientate al conseguimento di un utile.

Molti istituti finanziari con strutture snelle incaricheranno un unico professionista a presidiare sia gli aspetti di compliance legati al rapporto con la clientela – onboarding e controlli di due diligence antiriciclaggio, cosi come profilatura finanziaria, adeguatezza e appropriatezza di servizi e portafogli finanziari – sia gli aspetti di misurazione, monitoraggio e valutazione dei rischi aziendali e relativi controlli interni.

Non da ultimo un professionista dell’adeguamento organizzativo e controllo, dovrà presidiare il rispetto di ulteriori prescrizioni collaterali derivanti dal mondo bancario e applicabili dal 2021 agli istituti finanziari. Si pensi, ad esempio, alla circolare FINMA 2013/8 “Regole di condotta sul mercato”, con le sue prescrizioni di controlli interni atti ad evitare comportamenti abusivi sul mercato finanziario.

Figura e ruolo quindi complesso quello del futuro FIDLEG OFFICER, con qualità eterogenee che dovranno venir accertate dall’organismo di vigilanza e dalla FINMA. Competenze, esperienza e formazione di tali ruoli sono infatti analizzate nel formulario modello di richiesta dell’autorizzazione quale istituto finanziario da sottoporre a FINMA.

Al fine di soddisfare le necessità di una tale figura e competenze professionali il Centro Studi Villa Negroni e l’Università della Svizzera Italiana propongono il percorso formativo Certificate of Advanced Studies (CAS) FIDLEG OFFICER.

Esso è il primo programma di formazione continua dedicato alla nuova figura professionale di esperto in tematiche organizzative, comportamentali e di controllo con focus sugli aspetti di investimenti e gestione dei portafogli finanziari previste dalla nuova normativa sui servizi finanziari e sugli istituti finanziari.

Tale formazione permette ai partecipanti di acquisire tutte le competenze necessarie per soddisfare le dette esigenze organizzative e regolamentari, sviluppando la capacità di analisi, di risolvere e controllare le fattispecie quotidiane che caratterizzano le strutture finanziarie di gestione patrimoniale.

Grazie all’approccio fortemente pratico e contestualizzato alle esigenze e scenari concreti delle realtà finanziarie, il CAS FIDLEG OFFICER offre la soluzione adeguata per la gestione autonoma delle funzioni richieste.

Questo percorso è indirizzato agli specialisti del mondo finanziario svizzero che necessitano di una formazione più approfondita ed una Certificazione idonea a qualificare il professionista come il “ruolo/presidio” FIDLEG all’interno dell’azienda.

CAS Fidleg Officer

Durata: 82 ore
Periodo: Dal 5 maggio al 27 ottobre 2021

A cura di:

Paola Franzetti

Referente tematica dell’area diritto, Centro Studi Villa Negroni

Newsletter