Formazione e-learning al CSVN

Condividi articolo:

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email

In questo momento caratterizzato dall’emergenza Covid-19, anche il Centro Studi ha colto l’opportunità di offrire la formazione a distanza. A catalogo abbiamo corsi e-learning o corsi ibridi, in modalità blended learning. Se i primi sono fruibili interamente in forma digitale, tramite l’ausilio di un dispositivo tecnologico, la connessione internet e una piattaforma dedicata, i secondi prevedono una parte di lezioni in presenza e  la trasmissione contemporanea di parte dei contenuti in formato digitale.

Durante l’anno Covid che ha imposto a tutti di ripensare il modo di relazionarsi, di comunicare, di interagire e collaborare abbiamo potuto ricavare alcuni importanti insegnamenti in relazione alle differenti modalità di erogazione di percorsi formativi. Sono in particolare interpellati criticamente aspetti di didattica, di infrastruttura, di natura finanziaria e di natura relazionale. Le variabili di spazio e tempo sono state reinterpretate in funzione delle peculiarità di queste nuove modalità di erogazione: la formazione, l’istruzione e la cultura diventano potenzialmente accessibili a tutti, sono flessibili nei tempi di fruizione e consentono la condivisione dei contenuti con persone situate a grandi distanze.
Conferiscono la possibilità di apprendere quello che serve quando serve, di riconsultare i materiali online e di vedere gli aggiornamenti inseriti dal docente in tempo reale, di personalizzare la struttura dei contenuti e di calendarizzare gli impegni, di monitorare il proprio apprendimento grazie a software che rilevano i risultati (KPI) e gestiscono la didattica. Da un punto di vista didattico le lezioni possono essere offerte mediante l’utilizzo di supporti più semplici e d’appeal come audio, animazioni e video rispetto alle consuete dispense o al PowerPoint, arricchendo la capacità cognitiva di chi partecipa e alimentandone la curiosità.

Alla standardizzazione della metodologia d’insegnamento, consegue l’uniformazione dei livelli di conoscenza dei partecipanti, fattore questo di rilievo per i corsi di (ri-) qualifica professionale. Per i datori di lavoro la presenza ininterrotta del dipendente che si forma online al posto di lavoro, potrebbe contribuire a dare continuità alla produttività individuale. A questi indiscutibili vantaggi, si contrappongono alcuni aspetti valutati criticamente sia dai partecipanti che dai docenti. Nell’essenza, lo svantaggio di maggior rilievo consiste nell’assenza di tutti quei fattori che contraddistinguono la relazione umana in presenza. Si pensi all’interazione diretta con i docenti e alle molteplici possibilità di scambio su aspetti pratici della professione. A livello didattico, gioca un ruolo importante l’elemento non verbale nell’interazione tra docenti e partecipanti; inoltre, nell’e-learning viene meno l’immediatezza del networking e la creazione di una community integrata di professionisti.

Queste riflessioni ci hanno portati a sviluppare collaborazioni strategiche in sinergia con partner formativi quali Indigita SA, una società del gruppo BRP Bizzozero & Partners SA fondata nel 2016 con sede a Ginevra e team aggiuntivi a Zurigo, Lugano e in Portogallo che vanta competenze nella creazione di corsi e-learning su contenuti di interesse per il settore bancario e finanziario, settore storico di riferimento del Centro Studi.

Le persone interessate possono consultare il nostro catalogo di corsi e-learning.

A cura di:

Tamara Erez

Direttrice Centro Studi Villa Negroni

Newsletter